“L’abitudine mi aveva preso tra le sue braccia e mi accompagnava fino al mio letto come un bambino piccolo”

Marcel Proust 

A lezione gli studenti hanno scritto una lista di regole e abitudini dei Paesi in cui sono nati. Eccole qua elencate.

IN UCRAINA SI PUO’ FARE ED E’ PERMESSO

portare l’uniforme scolastica

fare una festa per conoscersi il primo giorno di scuola

fare una festa di fine anno di notte a scuola e uscire all’alba. In questo caso i genitori danno il permesso

NON SI PUO’ FARE E NON E’ PERMESSO

ascoltare la musica a scuola

uccidere

fare la raccolta differenziata

tagliare gli alberi

fare violenza sugli animali

usare la droga

viaggiare bene (non ci sono abbastanza trasporti)

 

IN PAKISTAN SI PUO’ FARE ED E’ PERMESSO

guidare senza documenti – ci sono molti incidenti e non ci sono regole della strada –

fumare, ma non davanti alla famiglia

NON SI PUO’ FARE E NON E’ PERMESSO

fumare a scuola e fuori dalla scuola

bere alcool

uscire con le ragazze (se sei un ragazzo)

baciare una persona per strada o davanti ad altri

 

NELLE FILIPPINE SI PUO’ FARE ED E’ PERMESSO

portare l’uniforme scolastica

scegliere un argomento al mese da studiare insieme a scuola

fare la festa dei professori

festeggiare la fine della scuola con un ballo importante

vestirsi di bianco ai funerali

rispettare il mare

NON SI PUO’ FARE E NON E’ PERMESSO

costruire senza permesso

vestirsi di nero per i funerali, e anche di rosso perché è il colore di Satana

festeggiare un compleanno o un evento in anticipo

indossare un abito corto in chiesa

dormire davanti allo specchio

fare il karaoke di notte

buttare le cose per terra

 

IN MAROCCO SI PUO’ FARE ED E’ PERMESSO

non portare il velo, non è obbligatorio

per le ragazze: sposarsi a 15-16 anni

portare l’uniforme a scuola

NON SI PUO’ FARE E NON E’ PERMESSO

truccarsi

baciarsi per strada

dire parolacce

“Come qui prof, dai”.